domenica 19 gennaio 2014

Involtini alla cannella, gnamme!

Ultimamente questi involtini alla cannella sono tra le mie ricette preferite. Hanno l'aspetto così invitante che appena ho visto la ricetta per la prima volta sono corsa in cucina per vedere se ho tutto quello che mi serviva per farli...:-)) La ricetta l'ho trovata sul blog polacco W zaciszu mojej kuchni e la riporto tradotta qui perché davvero vale la pena di farla! La particolarità di questa specie di brioches - oltre alla forma - è che l'impasto lievita in frigo. 

Io però non ho seguito tutte le fasi della ricetta originale; da quando possiedo la macchina per il pane, un po' per pigrizia e un po' per mancanza di tempo, ciò che riesco faccio con quella. Di solito gli impasti lievitati mi vengono bene con la macchina per il pane: metto dentro tutti gli ingredienti (in ordine come nell'elenco sotto, prima i liquidi, poi i solidi), e senza sporcarmi le mani tiro fuori l'impasto lievitato, praticamente pronto per essere infornato;-))). Ho fatto così anche con questa ricetta (senza far lievitare l'impasto nella macchina però) e l'effetto è stato davvero ottimo... Anche se non posso fare paragone con l'originale che prevede diverse fasi di esecuzione... Magari qualcuno deciderà di fare questi involtini alla cannella in modo "tradizionale" e mi farà sapere come sono venuti? Chissà, forse saranno ancora più buoni!
Sono certa che piaceranno non solo agli amanti della cannella come me; Mino non ne va matto e nonostante ciò ne ha mangiate tante, perché vi assicuro una tira l'altra;-))).

INVOLTINI ALLA CANNELLA

Ingredienti per l'impasto:

  • 170ml di latte tiepido
  • 80g di burro sfuso (raffreddato)
  • 2 uova
  • 50g di zucchero
  • pizzico di sale
  • 200g di farina 00
  • 150g di manitoba
  • 25g di lievito fresco

Ingredienti per il ripieno:

  • 50g di zucchero di canna
  • 50g di burro sfuso (raffreddato)
  • 2 cucchiaini piatti di cannella
Procedimento:
Per la macchina del pane: Mettere tutti gli ingredienti in ordine indicata nella lista degli ingredienti. Quando la macchina ha finito di impastare, tirare fuori l'impasto (prima che comincia a lievitare), metterlo in una ciotola, coprire e riporre nel frigo per almeno tre ore. Poi proseguire come indica la ricetta, partendo dal punto 5.

Ricetta originale:
1) Setacciare la farina, aggiungere il sale e mescolare. Fare un'incavo in mezzo, versare dentro la metà del latte, sbriciolare il lievito e aggiungere lo zucchero.

2) Mescolare con delicatezza, cospargere con la farina e lasciare a riposare per 20 minuti durante le quali il lievito comincerà a lavorare.

3) Trascorsi i 20 minuti aggiungere il latte restante, le uova leggermente sbattute e mescolare.

4) Aggiungere il burro sfuso e lavorare l'impasto, che alla fine deve diventare liscio, omogeneo ed elastico (non deve incollarsi alle mani). Quando è pronto, formare una palla e metterla in un contenitore abbastanza capiente. Coprire l'impasto e riporlo in frigo per almeno tre ore; dovrebbe raddoppiare di volume.

5) Quando l'impasto è raddoppiato di volume (vale sia per il modo tradizionale di impastare che per la macchina), trasferirlo sulla spianatoia leggermente infarinata e stendere con il matterello, formando un rettangolo di misure 30cm x 60 cm circa.

6) Spennellare tutta la superficie con il burro sfuso, e cospargere sopra in modo uniforme lo zucchero mescolato con la cannella.


7) Arrotolare dal lato lato più lungo.


8) Tagliare in diagonale creando trapezi con basi di circa 2cm e 7cm.


9) Al centro di ogni pezzo spingere il manico di un cucchiaio di legno, stando attenti a non tagliare la pasta.



10) Mettere gli involtini su una teglia foderata con carta da forno, ben distanziati tra loro.


11) Cuocere per 15-20 minuti a 170 gradi.



Io per renderli ancora più golosi li ho ricoperti con la glassa: mescolare 6 cucchiai di zucchero a velo, 2 cucchiai di succo di limone, 1 cucchiaio di acqua (bollente).
Buon appetito!






2 commenti:

  1. Sembrano buonissimi,vorrei prepararli per la festa di compleanno di Lorenzo.Grazie per questa idea golosissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio, la ricetta ha fatto il giro di parenti, amici e conoscenti;-)))
      Se vuoi, andrà benissimo anche l'impasto di questa ricetta (se magari la preferisci vegana): http://www.mammager.blogspot.it/2015/01/dolce-corona-al-limone-con-le-mele.html, basta cambiare solo la farcia!

      Elimina

È bello vederti qui! Se ti va, lascia un commento! Se sei un "Anonimo", lascia la tua firma. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perderti nessun post! MAMMAger by Email!