sabato 15 febbraio 2014

I cuori di pane (non solo) per San Valentino:-)))


San Valentino, la festa dell'amore!:-))
Non sono mai stata una fan della festa degli innamorati, preferisco considerarla come festa dell'amore nel senso più ampio: l'amore verso il prossimo uomo o donna che sia, verso un figlio, verso gli animali o nei confronti di tutto il mondo. E comunque non ho mai festeggiato in modo particolare, tanto meno da quando abbiamo due figlie le cose da pensare sono ben altre... 
Quest'anno quindi non ci ho pensato fino al 14 febbraio. Poi mi è venuta in mente l'idea un po romantica di preparare qualcosa che ci avesse ricordato in modo divertente che oggi è la festa dell'amore. Ho deciso di fare per tutti noi dei cuori di pane da sgranocchiare:-))). I cuori di pane sono leggeri e gustosi, cosparsi di semi di papavero, ma si possono usare anche altri semi: cumino, sesamo, finocchio.
Quando Mino è tornato a casa dal lavoro gli abbiamo dato il bentornato con i nostri cuoricini in mano. Per rimanere in tema Anastasia indossava una magliettina con un grande cuore, Adele invece in altezza della pancia aveva una dichiarazione d'amore: "I love my daddy". Il daddy invece, senza considerare i miei sforzi per cercare di perdere un po' di chili, ha portato il mio dolce preferito: semifreddo con la meringa al caffè... Una vera delizia, una bontà, un momento di paradiso terrestre al quale non riesco mai resistere!
I cuori di pane sono stati un degno accompagnamento agli ossobuchi al Marsala; un piatto forse poco romantico e raffinato, ma senz'altro buonissimo e - la cosa più importante - fatto pensando a Mino al quale piace moltissimo. 
Così abbiamo festeggiato la festa di San Valentino con un accento decisamente culinario, nel segno dell'amore anche per le nostre pance;-))).

CUORI DI PANE

Ingredienti:
  • 400g di farina 00
  • 220ml di acqua
  • 60g di burro fuso
  • 3 cucchiaini di zucchero
  • 15g di lievito fresco (o 7g di lievito in polvere)
  • pizzico di sale
  • semi di papavero
  • 1 uovo
Procedimento:

Sciogliere il lievito fresco nell'acqua, se si usa il lievito in polvere aggiungerlo nella farina.

Mettere insieme tutti gli ingredienti e lavorare l'impasto finché non diventa liscio ed omogeneo.

Lasciare a riposare e a lievitare in una ciotola per almeno un'ora, la quantità dell'impasto dovrebbe risultare raddoppiata.

Dividere in circa 20 pezzetti e fare dei "vermicelli". Formare dei cuori unendo tra loro le estremità di due dei pezzetti d'impasto.

Rivestire una teglia da forno con la carta e adagiare sopra i cuori. Lasciare riposare per 15 minuti. Nel frattempo impostare il forno a 180 gradi.

Sbattere l'uovo con una forchetta e spennellare sopra i cuori. Cospargere poi con i semi di papavero. Cuocere per 15 minuti, finché non diventano dorati.
Buon appetito!



Nessun commento:

Posta un commento

È bello vederti qui! Se ti va, lascia un commento! Se sei un "Anonimo", lascia la tua firma. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perderti nessun post! MAMMAger by Email!