giovedì 3 aprile 2014

Sabbiera: il nostro piccolo deserto sul balcone


Sono cresciuta con la sabbia attaccata addosso. Così come le mie sorelle e i miei amici. In Polonia non esiste un parco giochi senza una grande sabbiera. Li vedi collocati nei parchi comunali e davanti ai palazzi condominiali. E' lì che passavamo gran parte della giornata quando il tempo era bello a giocare con la sabbia... Giocavamo tutti insieme; in mezzo ai due palazzi grossi che stavano uno di fronte all'altro, c'erano tantissimi bambini. Si usciva da casa con un secchiello pieno di formine, palette, rastrelli, qualche maschietto portava un camion. Facevamo castelli e grossi buchi, piste per le macchinine e circuiti per fare gare con tappi delle bottiglie, si stava seduti a chiacchierare sul bordo di legno della sabbiera. Quando sono arrivata in Italia mi ha sorpresa la totale assenza delle sabbiere nei parchi giochi, almeno quelli che ho visto io: nemmeno uno aveva un posto dove bambini potevano giocare con la sabbia. Ho pensato che forse la vicinanza del mare con le spiagge sabbiose era sufficiente... Quando è nata Anastasia andavamo al parco giochi e devo dire, che la sabbiera mi mancava. A maggio dell'anno scorso siamo andati in Polonia a trovare la mia famiglia. Anche loro vivono in un grande condominio e sotto casa c'è un parco giochi - lo stesso dove giocavo io da bambina.

Negli anni è stato modernizzato, migliorato e alcuni giochi sono stati tolti o sostituiti con altri nuovi, ma quelli più robusti ci stanno ancora. E ovviamente ci sono le sabbiere ed era indubbiamente uno dei giochi più gettonati. Mia madre ha comprato i giochi: un secchiello con le formine. Così tutti i giorni portavamo Anastasia fuori a giocare con la sabbia, per fortuna il tempo in quei giorni era bellissimo. Nostra figlia ne era rimasta subito entusiasta! Giocava da sola, con noi e con altri bambini: si scambiavano giochi e formine. Alla fine Anastasia era sempre tutta sporca, ricoperta di sabbia, ma così presa e contenta, che non voleva andare via... Per comodità le toglievamo i sandali, così se ne stava a piedi nudi dentro la sabbia... 











Anche a casa della suocera di mia sorella dove siamo stati invitati un giorno a pranzo, abbiamo trovato pronta una sabbiera per Anastasia, con tanti giochi, tutto preso apposta per lei. La signora Halina è stata davvero molto carina:-))).


Già prima della primavera, per il suo primo compleanno, complici nonni e zii, abbiamo preso una sabbiera. Dopo ricerche abbiamo deciso per un modello in legno con un bordo largo sul quale sedersi, un contenitore per giochi e un tetto che protegge dal sole. Una volta finito di giocare il tetto si chiude, così non entrano animali né sporcizia e la sabbia non vola via se ci dovesse essere vento. Abbiamo acquistato pacchi di sabbia pulita e abbiamo riempito il contenitore... Abitiamo in un condominio e inizialmente avevamo pensato di montare la sabbiera nell'orticello sotto. Ma poi è stato deciso che metterla sul balcone sarebbe stato meglio, così quando avrebbe voluto, Anastasia sarebbe potuta uscire fuori a giocare. Avremmo dovuto solo aspettare l'inizio della bella stagione. Una volta tornati a casa dalla vacanza in Polonia la sabbiera è stata aperta e Anastasia ci giocava finché il tempo lo permetteva.

Quest'anno la primavera è arrivata presto, ci sono già state delle belle giornate, per cui la stagione "della sabbiera" è stata aperta qualche giorno fa:-))). La sabbiera sul balcone è stata un'ottima idea, quando non posso uscire la apro e Anastasia gioca tranquilla per un bel po'. Una volta finito di giocare ha i vestiti ricoperti di sabbia, la devo scuotere e sbattere per bene per pulirla, altrimenti mi ritroverei con la sabbia dentro casa...;-)))

Adesso aspettiamo che Adele cresca un po', così giocheranno insieme, magari già alla fine dell'estate?
Già immagino il casino che faranno tutte e due...!:-)))














5 commenti:

  1. ciao:-) carinissima la sabbiera, non sapevo neanche esistessero quelle piccole da 'appartamento'. domandina tecnica: ma quanto misura all'incirca? Ad occhio sembra quadrata e se ricordo bene il tuo balcone è piuttosto profondo, non come il mio rettangolare standard:-( per cui non so se riuscirei a mettercela
    Hai ragione, qui in italia non è molto comune questa pratica della sabbiera, ma ti sorprenderò dicendoti che anch io sono cresciuta giocando nella sabbiera(anche se molto di più al mare:-) ), perché proprio nell'asilo che frequentavo c'era e c'è tutt'ora una grande sabbiera ed ogni volta che vado dai miei e l'asilo è proprio attaccato al loro condominio, ci sono bimbi ' sommersi' nella sabbia:-) però ti do ragione, sono veramente rari da vedere. Baci. Meli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!:-)))
      La sabbiera è 1m x 1m circa. Noi l'abbiamo messa in modo che puoi girarci intorno (non attaccata al muretto del balcone - questo perché ho la paranoia che Anastasia possa salirci su e sporgere troppo - cosa praticamente impossibile ma non si sa mai)... Potresti eventualmente metterla in un angolo del balcone, alla fine può bastare che ci sia un lato libero dal quale Anna sia in grado entrare e uscire... Non so però quanto spazio effettivamente avete, ma di sicuro il divertimento è assicurato, ma questo già sai visto che anche tu sei cresciuta "con la sabbia attaccata addosso"!
      Un bacione!

      Elimina
    2. Ah! Di sabbiere ne puoi trovare tantissime ad esempio su eBay, ce ne sono sia più piccole che più grandi, in plastica o in legno, con o senza tettuccio. Anche i prezzi variano, si possono trovare soluzioni per tutte le tasche.

      Elimina
  2. Ma la tua sabbiera è bellissima e la puoi anche "richiudere"? Super!! Pensa che non ne avevo mai viste di fatte così! È dall'estate scorsa che sto meditando di prenderne una, perché Gabri ne diventerebbe matto, ma ho l'esigenza di poterla richiudere per evitare che le gatte la usino come lettiera oppure che la bora me la svuoti completamente. La mia opinione, purtroppo, è che nei nostri parchi non ci sono sabbiere perché non saremmo in grado di mantenerle in buone condizioni. Qui da noi ne avevamo una, che i bambini non potevano utilizzare perché era diventata una discarica di mozziconi e pattume vario. Così l'hanno eliminata....SOB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aaaaaaaa è un vero peccato! ai bambini giocare con la sabbia piace da matti e questo si vede quando si va in spiaggia... noi il mare abbiamo vicino ma i bambini che non hanno questa possibilità non hanno nemmeno quella di divertissi giocando con la sabbia (se nei parchi le sabbiere non ci sono)!
      Questa è un'alternativa validissima sia per il balcone (se uno si deve accontentare e arrangiare come noi) e a maggior ragione per un giardino di casa - la nostra sabbiera si chiude quindi non c'è la possibilità che ci vadano dentro gatti o altri animali (solo qualche ragnetto;-))) e la sabbia non vola via... Inoltre il tetto fa un po' di ombra, cosa nelle giornate di sole non da sottovalutare. Abbiamo messo la sabbia pulita e sterilizzata quindi i bambini possono giocare con tutta la sicurezza. Io la consiglio davvero tanto!

      Elimina

È bello vederti qui! Se ti va, lascia un commento! Se sei un "Anonimo", lascia la tua firma. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perderti nessun post! MAMMAger by Email!