giovedì 5 giugno 2014

"Ho bisogno di 5 minuti per me!"... Quindi apro il mio armadio pieno di tesori:-)))

Esistono dei momenti nella vita di una mamma (o di un papà), quando - per necessità o semplicemente per la "voglia di..." abbiamo bisogno di un attimo di tranquillità/silenzio/mani libere: per preparare il pranzo, stendere i panni, fare qualcosa al computer o prendere un caffè - senza il nostro pargolo che ci gira intorno e ci chiama di continuo perché vuole che giochiamo con lui. Non è sempre facile ma si può fare:-)) Ovviamente parlo dei bambini più grandi - i neonati hanno costantemente bisogno di noi per cui c'è poco da fare, bisogna aspettare che si addormenta per poter fare qualcosa per noi o per la casa;-)))
Con il tempo, osservando Anastasia, ho capito cosa le piace fare; e ho trovato i miei modi per tenerla occupata - per 10, 20 minuti, a volte anche di più - facendola divertire. Ovviamente in tutta sicurezza!

Nella cameretta delle bambine c'è un armadio. Dentro l'armadio ci sono i vestiti di Anastasia e di Adele, ma non solo. C'è una parte, un piccolo ripiano, dove nascondo dei veri tesori, raggiungibili solo dalle mie mani e quando lo decido io;-)))
Cosa sono?
Sono vari giochi, comprati nel tempo. In generale ho l'abitudine di non tenere fuori tutto quello che possiede Anastasia: spesso (immagino sia l'usanza adottata da tanti genitori), li faccio "girare" creando l'impressione che in casa ci siano giochi nuovi.
Dentro l'armadio però ci sono i miei "cavalli di battaglia", cioè i giochi per le emergenze tipo: "ho bisogno di 5 minuti liberi";-))) Per cui li tiro fuori proprio quando ho bisogno di tempo per me o per fare qualcosa in casa. Di solito Anastasia - visto che quelli sono giochi che le piacciono molto - accetta volentieri la mia proposta di giocare e io - senza dover fare nulla di particolare, posso dedicarmi ad altro per un po'. Ovviamente la tengo d'occhio sempre mentre gioca "da sola"!
Poi, una volta che Anastasia ha abbandonato il gioco, lo raccolgo e lo rimetto a posto, per poi tirarlo fuori di nuovo quando serve o - perché no? - quando è Anastasia a chiedermelo.


Qui sotto c'è la lista dei nostri giochi per le emergenze: i "cavalli da battaglia", che con il tempo ho scoperto, collaudato e capito, che riescono a tenere occupata mia figlia e a farla giocare da sola per un po':

1. Adesivi (qui).
Ci sono tanti adesivi in commercio, ma questi sono stati per me la scoperta dell'anno; li trovo davvero fantastici. Vista la passione di Anastasia - e sono sicura che mia figlia non è in questo un caso isolato - per attaccare e staccare adesivi, dopo un'accurata ricerca ho deciso di prendere "Habitat" con gli animali. 
Una volta arrivati - presi in mano - ho notato (con piacere) che non hanno un grammo di colla. Spesso gli adesivi li ritrovavo attaccati ovunque e a volte non riuscivo a staccarli... Con questi adesivi il problema non si pone più! Non so bene di che materiale sono realizzati (immagino sia vinile), ma il fatto è che si attaccano a tutte le superfici lisce e si staccano con grande facilità senza lasciare segni. Mi sembrano indistruttibili perché non sono fatti di carta e non si stropicciano. Raccolti in un libro di grandi dimensioni, insieme a cinque habitat diversi e tantissimi elementi da attaccare, piacciono davvero tanto perché danno la possibilità di creare diverse scenette all'infinito! Con l'habitat dell'Oceano sono riuscita addirittura a raccontarle la storia di Nemo (ovviamente era un riassunto;-))).







2. Pasta da modellare.
I bambini la amano e anche a casa nostra vive i suoi momenti di gloria. Prevedo una lunga vita alla pasta da modellare, visto che ogni tanto compriamo qualche nuovo accessorio e formine. Anastasia non li sa ancora usare bene tutti, ma si esercita a manipolare, impastare, schiacciare, fare impronte e mettere i panetti di pasta dentro i suoi contenitori. Questo è uno di quei giochi che la tiene impegnata per molto tempo. In commercio se ne  possono trovare vari tipi e marche, ma si possono anche autoprodurre in modo semplice e veloce in casa, magari insieme ai bambini.








3. Pennarelli lavabili ad acqua (qui).
Li usiamo da molto tempo ormai. E non li utilizziamo per disegnare su carta, noooooo! Ne facciamo un uso alternativo, ma moooolto divertente: ci dipingiamo i nostri corpi! Questi pennarelli sono lavabili ad acqua, per cui basta poco per far andare via tutto il colore: provato, confermato e assicurato! Adatti ai piccolissimi (già dai 12 mesi di vita), questi pennarelli hanno dimensioni abbastanza grandi per facilitare l'impugnatura. Ideali per un pomeriggio estivo all'aperto, per farsi poi un bagno colorato in piscina del giardino!;-)))








4. Album da colorare.
Non c'è tanto da scrivere: li conoscono e usano più o meno tutti i bambini e insieme ai colori creano un'attività molto divertente. Ho una grande scorta di album da colorare nel mio armadio segreto, non possono proprio mancare mai!;-))) 




5. Colori per vetro (qui).
Anastasia adora questi pennarelli particolari; ha anche imparato che si usano solo ed esclusivamente sui vetri o... su qualsiasi specchio di casa nostra! Questi colori sono molto divertenti, è un'alternativa insolita al solito disegnare su carta - per cui è facile che i bambini ne rimarranno entusiasti. Una volta applicati, questi colori per vetro vengono via con una facilità incredibile, anche dopo diversi giorni che un'opera d'arte stile "trasparenza colorata" sia stata creata. Basta un po' d'acqua e un pezzo di carta per eliminare tutto. Ci vuole davvero pochissimo tempo.
Un'occasione per noi mamme  per approfittare e dare una veloce pulita ai vetri!;-)))








6. Chiodini (qui).
Non è di certo una novità, ci giocavo anch'io quando ero piccola e ho quasi 40 anni! A casa nostra li possiamo considerare una "new entry" perché è da poco che Anastasia ci gioca. Ma è già un successo. Non è ancora capace di fare immagini comprensibili per noi adulti, ma non è importante... Perché essendo composto da molti elementi, questo è un gioco che la tiene impegnata per molto tempo. Non è proprio semplicissimo infilare quei chiodini nei buchi così piccoli, ma con un po' di pazienza si fa! Contiene parti piccolissime, per cui non è adatto ai bambini che hanno l'abitudine di mettere cose in bocca.








Sarei curiosa di sapere se anche altre mamme hanno adottato la "mia" tattica. Quali sono i vostri giochi per le emergenze "mi servono 5 minuti ora!"? Fatemi sapere, magari scopro qualcosa di interessante!:-)))

6 commenti:

  1. che bella la foto del pancione colorato!!!! Mi sa che questo post verrà da me copiato per raccontarti i miei trucchi per avere quei 5 minuti! bellissimo! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Ana, sono curiosissima, aspetto! :-D

      Elimina
  2. Splendide foto!!
    Anche io ho alcuni giochi "imboscati" da tirar fuori a mo' di asso nella manica per i momenti di emergenza! E colgo l'occasione, come Ana BacinidiFarfalla, per scrivere un post e raccontare quali sono. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di scoprire le "strategie" di altre mamme. Magari prendo spunti;-)))

      Elimina
    2. Come promesso...ecco i miei assi nella manica! :)
      http://www.naturalentamente.it/bisogno-5-minuti-per-i-miei-assi-manica-costo-zero/
      Buona lettura, aga! ;)

      Elimina
    3. Ooooooo che sorpresa! Vado subito!:-)))

      Elimina

È bello vederti qui! Se ti va, lascia un commento! Se sei un "Anonimo", lascia la tua firma. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perderti nessun post! MAMMAger by Email!