domenica 6 luglio 2014

Una cartolina verde come un prato

Grazie ad una mia amica, da qualche settimana partecipo al laboratorio di Cucina Naturale organizzato da Valentina (vi invito ancora a cliccare QUI per visitare il suo interessantissimo blog). I laboratori sono per me un approccio alla nutrizione più sana e naturale, anche se è da tempo che cerco di stare attenta a cosa metto a tavola. Durante i nostri incontri si cucina senza l'utilizzo di alimenti di origine animale. Valentina - come tutta la sua famiglia - è vegana; con le sue ricette semplici e genuine ci aiuta a fare la conoscenza di questo mondo non ancora esplorato. Durante questi laboratori trovo degli spunti interessanti, assaggio cose che non ho mai mangiato prima e imparo a cucinare piatti nuovi. E ogni volta scopro che mangiare vegetali può essere molto soddisfacente per il palato!
Io e Mino non siamo diventati vegani (per ora non riesco a rinunciare ad alcune cose!) ma intanto abbiamo cancellato dal nostro menù carne e pesce - cosa che avremmo voluto fare da tempo. E questo laboratorio ci ha dato l'input giusto per farlo.
Nel gruppo di partecipanti siamo tutti amici e ci conosciamo da tempo. In questi giorni una delle ragazze ha compiuto gli anni e ha espresso il desiderio di trascorrere una serata per festeggiare insieme a noi: compagni di questa avventura culinaria.

Ovviamente non potevo che prepararle una cartolina d'aguri a tema! Mi è venuta l'idea di fare una cartolina molto verde, molto vegetale... 100% vegana! Con una torta fatta di cavolfiore immerso nel verde di un orto sconosciuto.

Ho utilizzato un cartoncino verde come base per la cartolina; l'ho piegato a fisarmonica, in tre parti (quasi) uguali. Poi ho tagliato la parte superiore del cartoncino a scaletta (davanti più basso, dietro più alto).



Poi ho realizzato la torta-cavolfiore: con l'aiuto di forbici a lama frastagliata, da un cartoncino bianco e beige ho ritagliato la testa del cavolfiore. Poi l'ho completato ritagliando foglie dal cartoncino verde di varie tonalità.


Sulla parte frontale del biglietto ho incollato un pezzo di cartoncino ondulato marrone: doveva essere  la terra. Sopra ho incollato il mio cavolfiore.


Come ogni torta di compleanno che si rispetti, anche la mia ha una candelina.


Una coccinella portafortuna...



... e anche un quadrifoglio. Tutto accompagnato dai bei fili d'erba vigorosi. Ne ho ritagliati diversi, nelle tonalità del verde chiaro e scuro, e li ho incollati sia nella parte esterna - davanti, che all'interno, facendo una specie di prato. Magari non è solito vedere un cavolfiore in mezzo all'erba, ma volevo che fosse una cartolina molto green;-)))
Una "spolverata" di pennarello nero per i particolari...





Per fare piccolissimi cerchi ho utilizzato la perforatrice per carta. Ne ho ritagliati un po' dallo stesso cartoncino che ho usato per fare il cavolfiore; volevo riproporlo altrove per rendere il tutto più armonioso possibile. Così li ho incollati sparsi sulla cartolina, come se fossero dei piccoli fiori.



La cartolina è quasi pronta; ho incollato un cerchietto di sottile carta bianca per scriverci all'interno i nostri auguri.


Ho stampato la scritta "Per il tuo compleanno: torta 100% vegan" e l'ho incollata sotto la torta-cavolfiore. La cartolina è pronta! 






Nessun commento:

Posta un commento

È bello vederti qui! Se ti va, lascia un commento! Se sei un "Anonimo", lascia la tua firma. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perderti nessun post! MAMMAger by Email!