sabato 23 agosto 2014

Per cominciare una giornata alla grande: granola home made

 

Avete presente i müsli che si comprano in negozio, già pronti per fare colazione? Comodi, no? Apri la scatola, versi un po' di contenuto in una ciotola, aggiungi la frutta fresca, lo yogurt o il latte e mangi. Già dopo un attimo cominci a frugare con il cucchiaio tra i fiocchi per cercare le noci, un pezzetto di cioccolato, un misero resto di frutta secca... In preda alla disperazione cominci anche a pescare nella ciotola del tuo commensale: fidanzato, marito o figlio che sia, con la speranza di trovare ancora un pezzo di nocciola che dia più gusto alla tua colazione;-)))

Scherzi a parte, il problema dei cereali confezionati non è solo la povertà degli ingredienti sani (e buoni) ma anche (e soprattutto!) la quantità esagerata di zucchero (o di cacao), dei grassi e degli aromi artificiali, oltre all'uso delle farine raffinate. Niente di salutare e niente di leggero.

Perché allora non preparare a casa i nostri fiocchi per fare colazione? I müsli - molto più salutari di quelli confezionati - si possono preparare in 2 minuti: basta mescolare insieme tutti gli ingredienti e il gioco è fatto. Ma andiamo oltre e facciamo una cosa ancora più gustosa: la granola! Ci vuole (un poco!) più tempo ma il risultato è ancora migliore.

La parola "granola" deriva dalla parola italiana "grano" e non è altro che un mix di cereali, semi, frutta secca, miele ecc., cotta al forno per farla diventare croccante. La granola è stata inventata da un americano già nel lontano 1894 quindi non è di certo una novità. Quando l'ho fatta per la prima volta, il commento di Mino è stato breve e accompagnato da una faccia estasiata: "Ma è fantastica!" La granola, aggiunta allo yogurt o al latte preferito, diventa una colazione gustosa ed energetica. Oppure, una volta frullata, può essere usata come base per le torte fredde al posto dei biscotti. Gnamme!
La granola, chiusa in un contenitore ermetico, può essere conservata per diversi mesi (ma tanto non ci arriva;-))).

La preparazione è molto veloce: basta mescolare gli ingredienti, cuocerli per una mezz'oretta e il gioco è fatto. Mentre preparavo la granola, Anastasia allungava la mano di continuo per rubare qualche pezzetto.
Il profumo che si estende per casa mentre la granola acquisisce la sua croccantezza all'interno del forno è indescrivibile. Anche dopo, una volta messo in un contenitore, se ci si mette il naso dentro il profumo è inebriante. Se siete come me, che avete sempre in casa i semi vari e la frutta secca, non c'è problema, mettetevi subito al lavoro. Altrimenti correte a comprare quel che serve e preparate la vostra prima granola home made:-))).

GRANOLA HOME MADE

Ingredienti:
  • 2 e 1/2 bicchiere di fiocchi d'avena (meglio se integrali)
  • 1/2 bicchiere di farina di cocco
  • 1/2 bicchiere di semi di zucca
  • 1/2 bicchiere di semi di girasole
  • 1/4 bicchiere di semi di sesamo
  • 1/2 bicchiere di noci
  • 1/2 bicchiere di mandorle
  • 1/4 bicchiere di nocciole
  • succo di mezza arancia
  • 2 cucchiai di olio di riso (o un'altro olio di sapore neutro)
  • 3/4 bicchiere di sciroppo d'agave (o il miele)
  • un grande pizzico di sale
Procedimento:

Impostare il forno a 175°.

In una ciotola mettere tutti i semi, le noci, le mandorle, la farina di cocco, i fiocchi d'avena e il sale. Aggiungere lo sciroppo d'agave, l'olio e il succo d'arancia e mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno.

Quando gli ingredienti liquidi si saranno mescolati bene con quelli secchi, trasferire il tutto in modo omogeneo su una teglia rivestita da carta forno.

Cuocere per 20-25 minuti, mescolando un paio di volte per far cuocere in modo uniforme.

Quando sarà cotta tirare fuori dal forno e lasciare raffreddare; poi mescolare bene e trasferire in un contenitore con la chiusura ermetica.




2 commenti:

È bello vederti qui! Se ti va, lascia un commento! Se sei un "Anonimo", lascia la tua firma. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perderti nessun post! MAMMAger by Email!