martedì 26 agosto 2014

Un pizzico di romanticismo: porta collane floreale (tutorial)



Collane, orecchini, braccialetti, anelli... A noi donne questi piccoli e grandi tesori (di solito) piacciono molto e spesso ne abbiamo in casa tanti, accumulati già dall'età dell'adolescenza;-))). Trovare un posto dove tenerli in modo ordinato e pratico non è semplice. Parliamo di collane: per lungo tempo le tenevo in una grossa scatola insieme ad altri "gioielli" e questo in sé alla fine non sarebbe stato un problema. Ma le collane - essendo spesso lunghe - si ammucchiano, si aggrovigliano tra loro creando degli antipatici nodi che fanno perdere la pazienza e un sacco di tempo proprio quando hai fretta di uscire.

Ho pensato quindi a come risolvere questo problema; in che modo avrei potuto appendere tutte le collane (che non sono poche), in maniera che fossero non solo ordinate, tutte ben in vista e allo stesso tempo potessero arredare la nostra stanza da letto? Alcune collane sono colorate, altre luccicanti; tenerle chiuse in una scatola era un peccato. Ho guardato su internet, ho trovato varie soluzioni per poterle appendere e mi sono fatta ispirare. Alla fine ho deciso di utilizzare un oggetto che in una casa non manca (credo) mai: un appendiabiti.
La settimana scorsa durante una passeggiata ho raccolto un po' di fiori con l'intenzione di impiegarli in una creazione diversa da questa, ma l'esperimento è andato male...;-)) Un po' di fiori che erano avanzati ho deciso di essiccarli. Da lì è nata l'idea di utilizzarli per fare un porta collane abbinandoli ai fogli di giornale. L'accostamento dello sfondo in bianco e nero con i fiori colorati mi piaceva molto. Se siete delle romanticone, questo progetto floreale fa per voi:-))).

Avete in casa un appendiabiti in legno? Bene, siete quasi a metà dell'opera. Poi, se l'appendiabiti è bianco meglio pure, vi risparmierete un passaggio. I fiori essiccati si possono acquistare in un negozio di bricolage, ma visto che c'è ancora l'estate e i prati e i giardini sono pieni di piccoli fiori coloratissimi, si fa prima a raccoglierli. Poi bisogna metterli dentro un libro (tra due fogli di carta per evitare che questo si rovini), appoggiare sopra un peso e lasciare che i fiori (e le foglie) si secchino. Io li ho tenuti così solo per 3 o 4 giorni; non volevo che si seccassero completamente. Se rimangono più elastici, sono meno fragili e si lavorano più facilmente.
Cos'altro serve? Fogli di giornale, carta scottex, colla vinilica e un pennello.

Ho cominciato incollando la carta scottex sull'appendiabiti, per coprire il color legno. Se non l'avessi fatto, una volta incollati e asciutti i pezzi di fogli di giornale, il legno avrebbe potuto trasparire. Immergevo il pennello nella colla vinilica diluita un poco con l'acqua, ne stendevo uno strato sull'appendiabiti, poi incollavo la carta ricoprendola ancora di colla. In alternativa si può dipingere l'appendiabiti con la vernice bianca.
Se invece si utilizza un appendiabiti in legno bianco, questo passaggio si può saltare.



Quando la carta scottex si è asciugata, ho cominciato a ricoprire l'appendiabiti con pezzi di fogli di giornale (li ho strappati con le mani). L'asticella sotto, quella dove andranno poi appese le collane, non va ricoperta ma lasciata così com'è.



Ho aspettato ancora che la carta del giornale si asciugasse, poi ho preso i miei fiori pressati e ho cominciato ad attaccarli - utilizzando un pennello e la colla vinilica - sull'appendiabiti. Ho scelto il fiore più grande per metterlo al centro, poi quelli più piccoli tutti lungo le braccia, ma solo sulla parte frontale. I fiori essiccati sono fragili, bisogna abbondare con la colla e procedere lentamente pressando leggermente con il pennello, in modo che i petali e le foglie si ammorbidiscano e si facciano lavorare senza rompersi. Ho coperto i fiori con uno strato di colla e ho lasciato ad asciugare.





Una volta asciutto, il mio porta collane floreale e finito e si presenta così:




4 commenti:

  1. Ormai lo sai che mi piacciono le tue creazioni e le tue idee, questa te la copio perchè le mie collane sono un groviglio di fili e hanno bisogno di una sistematina! Pensavo avessi fatto un normale lavoro di decoupage invece con i fiori veri hai fatto proprio un gran lavoro! Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio Erika!
    L'idea è davvero semplice, basta una mattinata libera per creare questo porta collane. Una volta che hai essiccato i fiori vai veloce!
    Sai che io il decoupage non l'ho mai fatto? Un giorno ci devo provare ma mi sembra una cosa difficile - probabilmente perché non conosco la tecnica. Mi devo aggiornare ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no è semplicissimo, io l'ho fatto per molto tempo. Si usa la colla diluita con acqua e si spennellano i soggetti di carta su una superficie proprio come hai fatto tu! Non hai scuse :-)

      Elimina
    2. Infatti Erika, la colpa è solo della mia ignoranza in materia:-)))
      Ma ci proverò, appena capiterò in un negozio di bricolage mi procurerò l'occorrente e poi ci provo a fare qualcosa:-)))

      Elimina

È bello vederti qui! Se ti va, lascia un commento! Se sei un "Anonimo", lascia la tua firma. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perderti nessun post! MAMMAger by Email!