venerdì 28 novembre 2014

La magia della luce: portacandele natalizi


In questo periodo la nostra casa si è trasformata in una piccola fabbrica di decorazioni natalizie e questo mi piace molto perché si comincia a respirare l'aria di festa. Quando ero piccola ho sempre vissuto sia il Natale che il periodo che lo precede in modo attivo; a scuola incollavo con pazienza le catene di carta colorata, facevo gli angeli e le teste di Babbo Natale da appendere all'albero e decoravo con la glassa i biscotti che la mia mamma preparava in largo anticipo.

Poi, una volta andata via di casa, il Natale ha perso un po' della sua magia e per diversi anni l'ho vissuto in modo piatto e passivo, ricordando con nostalgia quelli passati in Polonia... Ora che sono diventata mamma, mi accorgo che quella magia che se n'era andata via anni fa, sta tornando ed è sempre più presente. Ho capito che in realtà quell'incantevole sensazione di vivere degli attimi speciali parte soprattutto da noi stessi. Ricominciando a preparare la casa per Natale per far vivere a tutti - in particolari modo ad Adele e Anastasia - dei momenti indimenticabili, mi faccio trascinare inevitabilmente nel vortice di un'attesa gioiosa ed emozionante che tempo fa mi regalavano i miei genitori. Ecco... è semplice, ma bisogna arrivarci: la magia è dentro di noi. E regalando agli altri siamo noi che riceviamo un dono:-)))

Tra le decorazioni che ho preparato per rendere il prossimo Natale più caldo e speciale, ci sono anche i portacandele; che festa sarebbe senza una tavola decorata di piccoli lumini? In questo caso un semplice piccolo barattolo in vetro trasparente è stato trasformato in un portacandele, che nel suo piccolo esprime lo spirito del Natale che ci piace tanto. La protagonista del decoro è la carta: da pacchi, velina e merlettata. Un ruolo secondario lo giocano il nastro di stoffa e una piccola decorazione in legno. Piccoli ritagli nella carta da pacchi diffondono la luce della candela, che attraversando il colore della carta velina da un tocco di magia.

Cosa ho utilizzato per creare i portacandele natalizi?
  • barattoli di vetro (sono adatti anche barattoli vuoti di marmellata)
  • metro
  • carta da pacchi
  • nastri di stoffa natalizi
  • carta velina rossa, verde, bianca...
  • colla per carta (all'occorrenza colla a caldo)
  • forbici
  • nastro merlettato di carta
  • scalpello per carta
  • piccole decorazioni (bottoni, perline, oggetti in legno - nel mio caso piccoli cristalli di neve in legno)

Come ho realizzato il portacandele?

Ho preparato tutto l'occorrente, poi ho preso le misure del barattolo: l'altezza e la circonferenza. In base a quelle ho ritagliato dei rettangoli di carta da pacchi, tanti quanti portacandele avevo intenzione di fare, aggiungendo in lunghezza circa 5mm che poi mi sono serviti per incollare tra loro le due estremità.




Lungo il bordo di uno dei lati più lunghi con la colla per carta ho attaccato il nastro.


Lungo l'altro lato ho incollato la striscia di carta merlettata lasciando una parte della carta da pacchi scoperta e ho tagliato poi via il pezzo del merletto che sbordava.



Con uno scalpello per carta, più o meno a metà del foglio di carta da pacchi (sopra il merletto) ho ritagliato a mano libera delle piccole decorazioni - foglioline. Se non vi sentite sicuri a ritagliare a mano libera, fate prima una traccia con una matita di quello che volete ritagliare.


Dalla carta velina ho ritagliato un pezzo abbastanza grande per poter coprire il ritaglio fatto prima. L'ho incollato nella parte interna della carta da pacchi.


Per ultimo ho incollato una piccola decorazione sotto le foglioline che avevo ritagliato prima. Ho trovato adatti dei cristalli di neve bianchi e rossi, ma andrà bene qualsiasi tipo di decorazione attinente alla festa di Natale; l'importante è che si abbini bene con il resto della decorazione.



Per ultimo ho incollato tra loro le estremità della carta da pacchi decorata, arrotolandola sul barattolo. Il portacandele natalizio è pronto!:-)))






Nessun commento:

Posta un commento

È bello vederti qui! Se ti va, lascia un commento! Se sei un "Anonimo", lascia la tua firma. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perderti nessun post! MAMMAger by Email!