lunedì 1 dicembre 2014

Pierogi cotti al forno con ripieno di zucca e anacardi


Fra poche settimane l'autunno lascerà il suo posto all'inverno ma intanto la zucca continua a regnare sovrana sulle nostre tavole, godendo del suo meritato momento di gloria. Lodo e decanto le sue indubbie doti gustative e visive che ci regala, e dopo la vellutata di zucca e peperoni con il latte di cocco ecco una ricetta altrettanto squisita: pierogi cotti al forno con ripieno di zucca e anacardi. Cosa sono i pierogi? È un piatto della tradizione polacca, una specie di grandi ravioli farciti con un ripieno salato (vedi anche la ricetta di pierogi con crauti e funghi qui) o dolce. La ricetta tradizionale prevede la cottura in acqua, io invece ho cotto questi pierogi al forno per cui assomigliano un po' a dei piccoli calzoni, l'impasto è lievitato e leggermente croccante.

Un'amica mi ha chiesto: "Ma cos'è? Un primo?" Mmmmmmh fammi pensare... Io lo definirei piuttosto un piatto unico, da gustare sia caldo che freddo, da soli o con un'insalata oppure con una salsa preferita... Ma potrebbe essere anche proposto come antipasto, quindi diciamo che non c'è una classificazione precisa, mangiateli come volete e di sicuro vi piaceranno!:-)))

PIEROGI COTTI AL FORNO CON RIPIENO DI ZUCCA E ANACARDI 

Ingredienti (per circa 30 pierogi):

Impasto
  • 250ml di acqua tiepida
  • 300g di farina di grano tenero integrale
  • 200g di farina di farro integrale
  • 1 cucchiaino di sale
  • 4 cucchiai di olio e.v.o.
  • 8g di lievito fresco

Ripieno
  • 700g di purea di zucca* tipo violino
  • 2 spicchi d'aglio
  • 100g di anacardi
  • 5 cucchiai di salsa di pomodoro
  • 1/2 cucchiaino di paprika dolce
  • 3 cucchiai di erbe di provenza
  • sale
In più:
  • latte vegetale q.b. per spennellare i pierogi

Procedimento:

* come preparare la purea di zucca: tagliare a metà la zucca lungo il lato più lungo, disporre le due parti su una teglia rivolte con la buccia verso il basso. Cuocere al forno a 200° per circa un'ora, finché la polpa della zucca non diventa molto morbida. Lasciare raffreddare, poi togliere i semi e con un cucchiaio estrarre la polpa dalla buccia.
Io la purea di solito la preparo il giorno prima di utilizzarla e cucino il piatto il giorno dopo.

Mettere tutti gli ingredienti per preparare l'impasto in una grossa ciotola, mescolare e poi lavorare con le mani su una spianatoia per ottenere un impasto liscio ed elastico. Trasferire in una ciotola capiente, coprire con un panno e lasciare a lievitare per almeno 1 ora e mezzo.

Nel frattempo in una ciotola mettere la purea di zucca, aglio spremuto, salsa di pomodoro, paprika dolce, erbe e sale. Tritare finemente gli anacardi, aggiungerli agli altri ingredienti e mescolare. Assaggiare ed eventualmente aggiustare di sale.

Trascorso il tempo di riposo trasferire l'impasto su una spianatoia precedentemente infarinata per evitare che l'impasto si attacchi e con un matterello tirare la sfoglia sottile circa 3-5 mm. Con un bicchiere o un apposita formina ritagliare dei cerchi e sistemarli sopra ad ognuno di loro un cucchiaino di ripieno di zucca. Piegare e chiudere bene i bordi, schiacciando con le dita (o usando la formina). Se si usano solo le dita, per una maggiore tenuta consiglio di usare anche i rebbi di una forchetta. I pierogi durante la cottura si gonfiano leggermente per cui se non sono chiusi bene rischiano di aprirsi e di far fuoriuscire il ripieno.

Una volta fatti tutti, sistemare i pierogi su una teglia rivestita di carta da forno e lasciarli a riposare coperti con un panno ancora per mezz'ora. Nel frattempo scaldare il forno a 180°. 

Trascorsa mezz'ora, spennellare delicatamente i pierogi con il latte vegetale e mettere nel forno per circa 20 minuti, finché non diventano dorati.
Buon appetito!







Nessun commento:

Posta un commento

È bello vederti qui! Se ti va, lascia un commento! Se sei un "Anonimo", lascia la tua firma. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perderti nessun post! MAMMAger by Email!