lunedì 5 gennaio 2015

Cosa bolle in pentola? La zuppa di fagioli!


E quando finalmente arriverà l'inverno, freddo e gelido con temperature sotto a zero... Arriverà? Io qualche dubbio l'ho espresso proprio ieri, quando (con gli occhiali scuri sul naso per proteggere gli occhi dal sole forte che mi scaldava attraverso il vetro della macchina) ho fatto una previsione: "Se all'inizio di gennaio fa così caldo, per il compleanno di Anastasia (13 febbraio), andremo al mare!"
Chi vivrà vedrà, e scherzi a parte - quest'inverno, a parte un piccolo episodio di neve durata un paio di giorni, quasi non merita di portare il nome di questa bella stagione. 
Per me l'inverno non è solo sinonimo di freddo, è anche cibo che scalda e fa stare bene, magari al termine di una passeggiata che ci ha gelato il viso e tutto il resto. Cosa c'è di più buono di una zuppa sostanziosa e nutriente?
Il piatto che vi scalderà dalla testa ai piedi, passando anche per il cuore, è la mia zuppa di fagioli, perfezionata nel tempo da diverse modifiche e aggiunte, che alla fine l'hanno resa speciale. Noi mangiamo legumi molto spesso e in inverno questa zuppa la faccio anche una volta a settimana; alle mie bimbe (a tutti noi) piace molto. Quindi fidatevi, questa zuppa, così ricca di sapori, vi farà innamorare - e questo succederà anche a tutti quelli che condivideranno questo piatto con voi:-))).

Non c'è da spaventarsi dalla mole di ingredienti; tra essi ci sono diverse spezie, che però grazie alla lunga cottura si amalgamano perfettamente, regalando a questa zuppa un gusto leggermente orientale... Ma delicato! In ogni caso, se qualcuna delle spezie non piace, si può omettere. 
Per la cottura della zuppa uso solitamente una pentola in terracotta. Nei casi di emergenza - se c'è poco tempo o non si ha una pentola in terracotta a disposizione, una pentola a pressione o in acciaio andrà ugualmente bene.

ZUPPA RICCA DI FAGIOLI

Ingredienti:
  • 400 g di fagioli cannellini secchi
  • 1 grande cipolla
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 foglie d'alloro
  • olio e.v.o. q.b.
  • 400 g di polpa di pomodoro
  • 1 e 1/2 l di brodo vegetale
  • 2 carote
  • 2-3 patate (dipende dalla grandezza)
  • 2-3 funghi porcini secchi (facoltativo)
  • 1 pizzico di peperoncino
  • 1/4 di cucchiaino di semi di cumino
  • 1/2 cucchiaino di paprika dolce
  • 1 pizzico di polvere di cannella
  • 1 pizzico di zenzero in polvere
  • 1/2 cucchiaino di curry
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • sale q.b.
Procedimento:

Mettere in ammollo i fagioli per circa 12 ore (con l'aggiunta di bicarbonato di sodio).

In una pentola (in terracotta) scaldare l'olio e.v.o., tagliare a pezzi la cipolla e cuocerla per qualche minuto, poi aggiungere gli spicchi d'aglio e quasi immediatamente dopo le foglie d'alloro (che io solitamente spezzo a metà per far uscire tutto l'aroma) e tutte le spezie. Passati un paio di minuti aggiungere i funghi e i fagioli precedentemente scolati e risciacquati; mescolarli con il resto.

Dopo 3-5 minuti aggiungere la polpa di pomodoro e il brodo vegetale caldo. Mescolare il tutto e cuocere a fuoco dolce per un'ora e mezza, coprendo la pentola con un coperchio.

Sbucciare le carote e le patate, tagliarle a pezzi piuttosto grossi e aggiungerli ai fagioli insieme allo zucchero; assaggiare ed eventualmente aggiustare di sale. Cuocere la zuppa per altri 90 minuti circa alzando di poco la fiamma, fino a che le patate, le carote e i fagioli non risultino morbidi e cotti (ma non scotti!).

Versare la zuppa nei piatti e servirla calda, con del pane fresco o tostato. Yummy!





Nessun commento:

Posta un commento

È bello vederti qui! Se ti va, lascia un commento! Se sei un "Anonimo", lascia la tua firma. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perderti nessun post! MAMMAger by Email!