venerdì 26 giugno 2015

Con un dito posso fare tante cose!


Un dito. Quante cose posso fare con un dito? Tante!
Posso indicare qualcosa o qualcuno (ma mi hanno sempre detto che indicare qualcuno non è educato). Posso pulire il naso (anche questo, insomma, magari non in compagnia degli altri). Oppure grattare una gamba, un braccio o altro quando mi ha morso una zanzara. Accendere e spegnere la luce. Premere il pulsante nell'ascensore e andare su o giù. Con un dito posso mangiare la marmellata direttamente da un barattolo. Fare pace!

Insomma con un dito si può fare questo e molto altro ma questo che ci interessa oggi è l'uso di un dito per fare arte! Il libro "Disegno con le dita" di Fiona Watt e Erica Harrison (Ed. Usborne, 2015) aiuta i bambini a sviluppare la creatività attraverso il divertimento fatto di macchie colorate; ben 64 pagine di attività e un pannello composto da sette cuscinetti, con inchiostro di colori differenti. Questo basta per poter creare ovunque: senza pennelli, colori o altro. C'è già tutto lì.

Come è fatto il libro? È di dimensioni  "giuste" (26cm x 22cm incluso il pannello dei colori), per cui è facile portarselo in viaggio o per fare una passeggiata (ma ricordiamoci di portare con noi anche qualcosa per pulire le mani!) - non occupa molto spazio ed è leggero. La legatura a spirale è molto pratica e permette di disegnare con comodità senza dover piegare le pagine. Il pannello con i cuscinetti degli inchiostri (che sono piuttosto grandi) è attaccato alla rigida copertina per cui è impossibile perderlo! ;-))
Una cosa fondamentale: le pagine del libro sono spesse e l'inchiostro non traspare. Sapete bene anche voi quanto sono fastidiose quelle macchie di pennarelli che si vedono dall'altra parte della pagina! Ecco, quì non succede.
Una volta finite tutte le attività del libro - il pannello potrà essere staccato e l'inchiostro riutilizzato per fare altre creazioni - non solo con le dita ma anche con dei timbri! Questo inchiostro è atossico e viene via facilmente dalla pelle con acqua e sapone.

I contenuti? Nella prima pagina del libro troveremo alcuni consigli pratici per realizzare le impronte nel modo "giusto". Ogni attività proposta nel libro ha una breve descrizione che un adulto può leggere al bambino, ma secondo me è piuttosto intuitivo - guardando le immagini - anche per un bambino di tre anni.
Questo libro piace molto ad Anastasia che si diverte a fare impronte e a disegnare, intingendo le dita nell'inchiostro per esprimere la sua creatività con i sette colori dell'arcobaleno. Riempie le pagine del libro di impronte che non sono solo semplici impronte; con un po' di fantasia queste palline di colore diventano una caramella, un'ape, una goccia d'acqua, un palloncino, una rana, una coccinella... Basta aggiungere alcuni particolari e il gioco è fatto! Riempire gli spazi di impronte è molto divertente, in un attimo un lungo serpente si riempie di palline come se avesse la varicella e sul viso di una bambina come per magia compaiono enormi lentiggini.

"Disegno con le dita" è un libro divertente e colorato. Ho apprezzato molto le illustrazioni (lo stile un po' vintage che amo) e molte idee originali proposte; qui di impronte si riempie qualche pagina al giorno, un po' per volta, per gustare a pieno la piacevole sensazione di creare. 
Consigliatissimo!













"Disegno con le dita" di F. Watt e E. Harrison (Ed. Usborne, 2015), prezzo di copertina 13,90€  

1 commento:

  1. Bellissimo questo libro!! Devo prenderlo per mio figlio!!

    RispondiElimina

È bello vederti qui! Se ti va, lascia un commento! Se sei un "Anonimo", lascia la tua firma. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perderti nessun post! MAMMAger by Email!