venerdì 14 agosto 2015

Una scatola piena di idee creative: "Animali da disegnare"


I bambini nel gioco sono mutevoli. Almeno le mie attraversano di continuo delle fasi e così dal giocare con le costruzioni passano al giocare con la cucina, per lasciarla di colpo dopo un mese e dedicarsi ai pupazzi come se non ci fosse altro da fare.

In questo periodo Anastasia è ritornata a disegnare e dopo un lungo periodo di colorata fissa al tema arcobaleno e l'attrazione per le forme astratte o piuttosto macabre: "Mamma, ho disegnato una zebra morta, l'ha morsa un leone e tutto questo intorno è il sangue" (questo è l'effetto educativo di Nat Geo Wild che ama guardare), è passata ai soggetti più identificabili da chiunque. Adora l'album da colorare e passa ore con i pennarelli in mano.

Quest'anno, mentre preparavo le valigie per andare in vacanza, ho avuto il compito di inventarmi dei passatempo per le mie figlie: il viaggio era lunghissimo (di ben 1600km) ed era proprio necessario trovargli qualcosa da fare, altrimenti saremmo arrivati a destinazione esauriti tutti i quanti. Tra alcuni trucchi e idee di come sopravvivere ad un viaggio in macchina così tanto lungo, ho pensato di portare per Anastasia qualcosa per disegnare; durante una sosta, in macchina o a casa dei miei dove eravamo diretti. Ci voleva qualcosa di divertente e... poco ingombrante. Ho optato per "Animali da disegnare", una scatolina piena di idee creative.

"Animali da disegnare" non è un libro ma una scatola di piccole dimensioni che contiene cinquanta schede colorate (double face) e un pennarello cancellabile: non serve altro per divertirsi disegnando! Le schede sono plastificate e questo permette di scarabocchiarci sopra più volte e una volta esaurito il pennarello lo si può sostituire con un qualsiasi pennarello per le lavagne. E andare avanti a disegnare.
Il tema delle schede è molto vicino ai bambini, che di solito adorano gli animali. La difficoltà delle attività varia (il libro è consigliato dai 4 anni): ci sono quelle che un bambino può intuire da solo e quelle che "Mamma, cosa ci devo fare qui?"... Sulle schede troveremo gli animali di tutti i tipi di tutti gli ambienti: ci sono elementi già pronti e quelli da aggiungere, animali da copiare e da disegnare decorazioni sullo sfondo colorato. Il bambino disegna, gioca, impara a disegnare gli animali e grazie alle piccole dimensioni della scatola lo può fare davvero ovunque. Consigliato!

"Animali da disegnare"di Fiona Watt e Non Figg, ed. Usborne 2010.


 







3 commenti:

  1. Veramente una splendida idea, comoda e istruttiva, oltre che divertente per i piccoli!!!

    RispondiElimina
  2. Bellissima idea! Dove l'hai comprato? Lo trovo in libreria?

    RispondiElimina

È bello vederti qui! Se ti va, lascia un commento! Se sei un "Anonimo", lascia la tua firma. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perderti nessun post! MAMMAger by Email!